Refilo

Con il termine refilo o ritaglio si intende il bordo che sporge dal formato finale e che viene eliminato con la macchina da taglio.

RIEPILOGO DELLE INFORMAZIONI PRINCIPALI:

  • Refilo: 2 mm su 4 lati (salvo diversa indicazione)
  • Distanza di sicurezza: 4 mm rispetto al formato finale (salvo diversa indicazione)

Salvo diversa indicazione, nei dati per la stampa prevedere un refilo di 2 mm su 4 lati.

Con il termine refilo o ritaglio si intende il bordo che sporge dal formato finale e che viene eliminato con la macchina da taglio.

A cosa serve il refilo?

Dopo il ritaglio nel formato finale si possono notare differenze fino a un millimetro.

Il refilo funge da tolleranza di sicurezza per le differenze di taglio possibili.

Distanza di sicurezza per elementi di design importanti

Salvo diversa indicazione, le informazioni grafiche e testuali importanti che non devono essere tagliate vanno collocate ad almeno 4 mm dal margine del formato finale.

Aggiungendo il refilo, questi elementi dovrebbero quindi trovarsi ad almeno 6 mm dal bordo del documento dei dati per la stampa.

La distanza di sicurezza evita che vengano tagliate informazioni grafiche e testuali importanti.

Indicatori e linee ausiliarie

Per la creazione del Suo prodotto stampato nel programma di impaginazione può tranquillamente utilizzare indicatori e linee ausiliarie (ad es. indicatori di taglio, di piega e di registro). Tuttavia, non devono essere inclusi nel file dei dati per la stampa durante l’esportazione.

Qualora per motivi tecnici legati al programma ciò non risulti possibile, basta inserire solo gli indicatori di taglio nella fase di creazione dei dati per la stampa.